top of page

Loneliness + Inner Strength = Peace Solitudine + Forza Interiore = Pace

Updated: Jul 29, 2022

Scorri a basso per l'italiano


If you look up the word loneliness in the dictionary there are a few different meanings:

  • Being without company

  • Cut off from others

  • Not frequented by human beings

  • Sad from being alone

These definitions describe a state of solitude or being alone, however loneliness is a state of mind and a very powerful one. One that if you are not aware of it can cause many issues to your body and mind.


Today’s wellness blog is about how my journey has led me down a lonelier path but how my inner strength is allowing me to continue without despair but with purpose and conviction. Not going to lie it wasn’t easy but when I came to terms with what I hold most dear in my life then my inner-self gave me the strength to carry on.


As in all my “Everything Wellness” blogs, it is about doing the research and sharing what I find with you. Therefore, today’s research is what loneliness can do to us if we don’t understand we are going through it and how we can cope when we understand our emotions.


Yes, loneliness is a human emotion which is complex and as individual to a person as our finger prints. Throughout our lives we go through some type of loneliness but typically it is short lived. Other times it can become chronic and can last for a very long time. We may think the person who is the “life of the party” is excluded from this but this is an emotion that creeps into our inner-core.


Loneliness, according to experts, is not about being alone. Instead, it is about feeling alone or isolated and how that loneliness plays with our state of mind. On the other hand, solitude, also being alone, is voluntary and has many health benefits, including allows us to better focus and recharge. Knowing the difference is the key. So, what are some causes of chronic loneliness?


Here is a list that you may already know:

  • Physical isolation – COVID is a great example

  • Divorce

  • Trauma

  • Losing your job

  • Moving to a new location

  • Loss of a partner or loved one

  • An excessive reliance on technology (internet, gaming)

  • Lack of meaningful relationships

What you may not know is that psychological disorders such as depression can cause people to withdraw socially and can lead to isolation. Research shows loneliness can be a factor that contributes to the symptoms of depression. Loneliness can also be attributed to internal factors such as low self-esteem, self-doubt, social anxiety and lack of assertiveness.


If chronic loneliness is left unchecked many health issues may arise. For example, cortisol, a hormone that our body produces when we are stressed, may increase and can lead to high blood pressure, excess weight gain, problems concentrating and muscle weakness. We could also be at greater risk of more serious problems, including anxiety, heart disease, stroke and depression. Research also shows that chronic loneliness can impact our brain and increase our risk of getting dementia and Alzheimer’s.


If you are feeling chronic loneliness there is help, and the first step is seeing your doctor. Your health care professional will work with you to get to the root of your feelings and possibly prescribe something to help. As well here are some tips you can try to help:


Engage with others in a positive way: Yes, it may be hard but making the effort to connect with others by volunteering, joining a hobby club or workout groups all can help self-esteem and provide a safe and satisfying way to connect with others


Get some exercise and sunlight: Get outside and let the sunshine help elevate endorphins and serotonin. These are brain hormones that boost mood, improve sleep and make people feel happier


Expect the best: Lonely people often expect rejection, so instead focus on the positive thoughts and attitudes in your social connections


Focus on developing quality relationships: Seek people who share similar attitudes, interest and values as you do


Strengthen current relationships: Improving your existing relationships can be a great way to combat loneliness. Try calling a friend or family member and go out for a coffee or a meal


Find a support group: If your loneliness is caused by a side affect of some other issue, such as: divorce, loss of a loved one or substance abuse, receiving support and encouragement from others with similar feelings, could help ease the symptoms of chronic loneliness

As mentioned in “My Next Journey Starts Now” blog, we are living in beautiful Italy. Never thought a vacation would turn into a permanent residency but this is live and we go with the curve balls.


Going from a life of hustle and bustle in Maple Ridge, where I got up super early to get everything done (and most of the time it didn’t get all done), to a life of calm and living for the moment is a true shift in mindset. One that I thought would consume me because I was always needing to do more. Not only for Gianni and I, but for our kids, grandsons and anyone that needed the help, we were on!


Today I stood watching and listening the lake’s waves hit the shore. Yes, I was alone, but it was solitude not loneliness I was feeling. I’ve overcome my short-term loneliness and now choose the solitude so that I can enjoy the water, the trees, the birds, the people and yes even the dogs. They bring joy to my inner-core and I’m at peace knowing that the moment I’m in is perfect.


I’ve always relied on my inner-strength to guide my life and today I choose to continue to live life as well, not worrying about the unknown but focusing on the now. And now, Gianni and I live in Italy, where hope and miracles are all around us. Live life well everyone and work hard but play harder.



Solitudine + Forza Interiore = Pace


Se cerchi la parola solitudine nel dizionario, ci sono diversi significati:

  • Essere senza compagnia

  • Tagliato fuori dagli altri

  • Non frequentato da umani

  • Triste per essere solo

Queste definizioni descrivono uno stato di essere soli, però la solitudine è uno stato mentale molto potente. Uno che se non ne sei consapevole può causare molti problemi al tuo corpo e alla tua mente.


Il mio blog di oggi, parla di come il mio viaggio mi abbia portato lungo un percorso più sola, ma di come la mia forza interiore mi stia permettendo di continuare senza disperazione ma con scopo e convinzione. Non mentirò che è stato facile, ma quando sono venuta a patti con ciò che ho di più caro nella mia vita, il mio io interiore mi ha dato la forza per andare avanti.


Come in tutti i miei blog “Tutto Benessere”, si tratta di fare la ricerca e condividere ciò che trovo con voi. La ricerca di oggi riguarda cosa può farci stare da soli se non comprendiamo le nostre emozioni.


Sì, la solitudine è un'emozione umana che è complessa e individuale per una persona come le nostre impronte digitali. Nel corso della nostra vita attraversiamo un qualche tipo di solitudine, ma in genere è di breve durata. Altre volte può diventare cronica e può durare a lungo.


La solitudine, secondo gli esperti, non è stare da soli. Invece, si tratta di sentirsi soli o isolati e di come quella solitudine gioca con il nostro stato d'animo. D'altra parte, la solitudine, pur essendo soli, è volontaria e ha molti benefici per la salute, tra cui ci permette di concentrarci meglio e ricaricarci. Conoscere la differenza è la chiave. Allora, quali sono alcune cause della solitudine cronica?


Ecco alcuni motivi che potresti già conoscere:

  • Isolamento fisico: il COVID è un ottimo esempio

  • Divorzio

  • Trauma

  • Perdere il lavoro

  • Ti stai trasferendo

  • Perdita di un partner o di una persona cara

  • Un'eccessiva dipendenza dalla tecnologia (internet, giochi)

  • Mancanza di relazioni significative


Quello che potresti non sapere è che i disturbi psicologici come la depressione possono indurre le persone a ritirarsi socialmente e portare all'isolamento. La ricerca mostra che la solitudine può essere un fattore che contribuisce ai sintomi della depressione. La solitudine può anche essere attribuita a fattori interni come bassa autostima, insicurezza, ansia sociale e mancanza di assertività.


Se la solitudine cronica viene lasciata incontrollata, possono sorgere molti problemi di salute. Ad esempio, il cortisolo, un ormone che il nostro corpo produce quando siamo stressati, può aumentare e può portare a pressione alta, aumento di peso eccessivo, problemi di concentrazione e debolezza muscolare. Potremmo anche essere maggiormente a rischio di problemi più gravi, tra cui ansia, malattie cardiache, ictus e depressione. La ricerca mostra anche che la solitudine cronica può avere un impatto sul nostro cervello e aumentare il rischio di contrarre la demenza e l'Alzheimer.


Se provi una solitudine cronica c'è un aiuto e il primo passo è consultare il medico. Il tuo medico lavorerà con te per arrivare alla radice dei tuoi sentimenti e possibilmente prescriverti qualcosa per aiutarti. Inoltre, ecco alcuni suggerimenti che puoi provare ad aiutare:


  • Impegnarsi con gli altri in modo positivo: sì, può essere difficile, ma fare lo sforzo di entrare in contatto con gli altri facendo volontariato, unendoti a un hobby club o a gruppi di allenamento può aiutare l'autostima e fornire un modo sicuro e soddisfacente per connettersi con gli altri

  • Fai un po' di esercizio e la luce del sole: esci e lascia che il sole aiuti a elevare le endorfine e la serotonina. Questi sono ormoni cerebrali che migliorano l'umore, migliorano il sonno e fanno sentire le persone più felici

  • Aspettati il ​​meglio: le persone sole spesso si aspettano un rifiuto, quindi concentrati invece sui pensieri e sugli atteggiamenti positivi nelle tue connessioni sociali

  • Concentrati sullo sviluppo di relazioni di qualità: cerca persone che condividano atteggiamenti, interessi e valori simili a te

  • Rafforza le relazioni attuali: migliorare le tue relazioni esistenti può essere un ottimo modo per combattere la solitudine. Prova a chiamare un amico o un familiare ed esci per un caffè o un pasto

  • Trova un gruppo di supporto: se la tua solitudine è causata da un effetto collaterale di qualche altro problema, come: divorzio, perdita di una persona cara o abuso di sostanze, ricevere supporto e incoraggiamento da altri con sentimenti simili, potrebbe aiutare ad alleviare i sintomi della malattia cronica solitudine

Come ho accennato nel blog "Il mio prossimo viaggio inizia ora", viviamo nella bellissima Italia. Non avrei mai pensato che una vacanza si sarebbe trasformata in una residenza permanente, ma questa è la vita e la seguiamo.


In Maple Ridge ho vissuto una vita frenetica, in cui mi sono alzata molto presto per fare tutto (e la maggior volte non ho fatto tutto), e adesso vivo una vita tranquilla e nel momento. Questo è un vero cambiamento di mentalità. Una che pensavo mi avrebbe consumato perché avevo sempre bisogno di fare di più. Non solo per me e Gianni, ma anche per i nostri figli, nipoti e chiunque avesse bisogno di aiuto.


Oggi sono rimasta a guardare e ad ascoltare le onde del lago che colpivano la riva. Sì, ero sola, ma era la solitudine che sentivo non essere sola. Ho superato la mia solitudine a breve termine e ora scelgo godermi l'acqua, gli alberi, gli uccelli, le persone e sì anche i cani. Portano gioia nel mio intimo e sono in pace sapendo che il momento in cui mi trovo è perfetto.



Ho sempre creduto nella mia forza interiore per guidare la mia vita e oggi scelgo di continuare a vivere la vita, non preoccupandomi dell'ignoto ma concentrandomi sull'adesso. E ora Gianni ed io viviamo in Italia, dove la speranza e i miracoli sono tutti intorno a noi. Vivete bene la vita a tutti e lavorate sodo ma giocate di più.


Recent Posts

See All

2 Comments


lorraine rizzardo
lorraine rizzardo
Jul 24, 2022

Sending big hugs!!!❤️❤️♥️❤️

Like
Maria Scuor
Maria Scuor
Jul 24, 2022
Replying to

Thank you and luv ya ♥️

Like
bottom of page