top of page

History of Carnival – Storia del Carnevale

Scorri a basso per I’italiano


I didn’t know this but Carnival is one of the most celebrated and loved festivities in the world and Venice Italy is undoubtedly one of the most popular. On our trip home from Canada, we meet a lady travelling to Venice to experience Carnivale first hand.


Carnevale comes from the Latin word carne levare, which means remove meat or farewell to meat. The origins of the celebrations can be traced back to ancient Greece and Rome in celebrations that honoured the God Bacchus (wine) and Saturn. Some say it even goes back further to primitive celebrations for the end of winter and beginning of spring.


Though its roots are pagan, the festival was widely adapted to fit into Catholic rituals. During the 40 days of Lent parties and eating meat, sugar and fats were forbidden therefore Carnival was the last hurrah before Lent. Documents show the Senate of Venice, declared this public celebration of Carnival in 1296. It allowed for citizens to have fun and wear masks to celebrate independently of social class or religion.


Outside of Italy, Rio di Janeiro, hosts the largest Carnival festivities in the world with over 2 million people attending each day. In Italy, Venice Carnival attracts visitors from all over the world and this year festivities began on Saturday February 3rd and will end on Tuesday February 21st, known as Shrove or Fat Tuesday. The day before Ash Wednesday and the beginning of Lent.


Along with masks came many fictional characters which were part of the commedia dell’arte. Some of the most famous are Pulcinella which dates back to 1620 and is from Naples, dressed in white. Pantalone is one of the most important characters known for his greed and status and he is Venetian and dressed in red and black.

Pulcinella Costume - Wikipedia
Pantalone Costume - Wikipedia

Along with Venice other cities that are known for grandiose festivals are Viareggio, Ivrea, Cento, Apulia and Acireale. The Venice carnival is famous for it’s elaborate masks, Viareggio most popular for its floats and parades, Ivrea for its Battle of the Oranges, Cento is twinned with the carnival in Rio de Janeiro and famous for its 20 meter high floats, Apulia know for the longest celebration and parade of wonder, and finally Acrieale is known for its beautiful floral floats that fragrance the streets. If you are in Italy, any of these would WOW you.



Storia del Carnevale


Non lo sapevo ma il Carnevale è una delle feste più celebrate e amate al mondo e Venezia è senza dubbio la più popolare. Durante il nostro ritorno dal Canada, abbiamo incontrato una signora che viaggiava a Venezia per vivere il Carnevale in persona.


Carnevale deriva dalla parola latina carne levare, che significa togliere la carne o addio alla carne. Le origini delle celebrazioni possono essere fatte risalire all'antica Grecia e Roma nelle celebrazioni che onoravano il dio Bacco (vino) e Saturno. Alcuni dicono che risale addirittura alle celebrazioni primitive per la fine dell'inverno e l'inizio della primavera.


Sebbene le sue radici siano pagane, la festa è stata adattata per rituali cattolici. Durante i 40 giorni di Quaresima le feste e mangiare carne, zucchero e grassi erano proibiti, quindi il Carnevale era l'ultimo urrà prima della Quaresima. I documenti mostrano che il Senato di Venezia, dichiarò questa celebrazione pubblica del Carnevale nel 1296. Ha permesso ai cittadini di divertirsi e indossare maschere per festeggiare indipendentemente dalla classe sociale o dalla religione.


Fuori dell'Italia, Rio di Janeiro, ospita le più grandi feste di Carnevale del mondo con oltre 2 milioni di persone che partecipano ogni giorno. In Italia, il Carnevale di Venezia attira visitatori da tutto il mondo e quest'anno i festeggiamenti sono iniziati sabato 3 febbraio e termineranno martedì 21 febbraio, noti come martedì grasso. Il giorno prima del Mercoledì delle Ceneri e l'inizio della Quaresima.


Insieme alle maschere arrivarono molti personaggi immaginari del Carnevale italiano che facevano parte della commedia dell'arte. Alcuni dei più famosi sono Pulcinella che risale al 1620 ed è napoletano, vestito di bianco. Pantalone è uno dei personaggi più importanti noto per la sua avidità e status ed è veneziano e vestito di rosso e nero. (foto sopra)


Insieme a Venezia altre città che sono conosciute per grandiosi festival sono Viareggio, Ivrea, Cento, Puglia e Acireale. Il carnevale di Venezia è famoso per le sue elaborate maschere, Viareggio più popolare per i suoi carri allegorici e sfilate, Ivrea per la sua Battaglia delle Arance, Cento è gemellata con il carnevale di Rio de Janeiro e famosa per i suoi carri alti 20 metri, la Puglia conosciuta per la più lunga celebrazione e sfilata di meraviglie, e infine Acrieale è conosciuta per i suoi bellissimi carri floreali che profumano le strade. Se sei in Italia, uno di questi ti stupirà.


Comentarios


bottom of page